Ma come fai? Lo zero waste spiegato a chi pensa sia impossibile

“Ma non ti pesa?” “Ma non è scomodo?” “Ma ci riesci davvero?” “Ma ogni tanto non ti stanchi?” “Non ti puoi fare carico dei problemi del mondo” “Non puoi impegnarti in mille battaglie, la vita è fatta di normalità e praticità” “Così ti stressi, stai facendo delle rinunce, ti stai privando di tante comodità” La … Continua a leggere Ma come fai? Lo zero waste spiegato a chi pensa sia impossibile

Io faccio la mia parte: la favola del colibrì e l’inizio del mio percorso zero waste

Ve la ricordate la favola del colibrì? Quel racconto di tradizione africana divenuto poi simbolo di tanti attivisti in ambiti diversi? È stato quello il momento: l'istante in cui ho capito che ciò che facevo non era più sufficiente. Wani lo avevo appena scoperto, e non per la mia sensibilità alle tematiche ambientali (sempre presenta, … Continua a leggere Io faccio la mia parte: la favola del colibrì e l’inizio del mio percorso zero waste

Note dal campo: l’agricoltura intensiva e i danni per l’ambiente

Essere vegetariani/vegani per l'ambiente ha senso? Sì, ma solo se lo si fa con alcune accortezze. Perché non tutta l'agricoltura è buona: così come esistono gli allevamenti intensivi, ci sono anche le colture intensive. Sono tantissime, proprio come gli allevamenti, e fanno male. A noi, ma soprattutto all'ambiente. Certo, negli allevamenti intensivi c'è il fattore … Continua a leggere Note dal campo: l’agricoltura intensiva e i danni per l’ambiente

Tre passi avanti e uno indietro: ridatemi la mia Berta

Con l'arrivo della Primavera (che ancora stiamo aspettando) avevo pensato bene di stilare una lista dei buoni propositi zero waste. Obiettivi chiari e semplici, molti dei quali ben riusciti (iniziare a preparare con maggiore frequenza snack senza plastica, per esempio. A breve, un post con le ricette). Altri, davvero difficili. O meglio, difficili per me. … Continua a leggere Tre passi avanti e uno indietro: ridatemi la mia Berta

Manifestano per l’ambiente ma bevono dalle bottiglie di plastica. E quindi?

Si è parlato di contraddizioni. Tante contraddizioni. Si è parlato di incongruenze, contrasti, paradossi. Di poca consapevolezza. Li ho visti anche io quei ragazzi gettare a terra mozziconi di sigaretta o fazzoletti usati. Li ho sentiti parlare in televisione, intervistati dai giornalisti che non aspettavano altro che coglierli in castagna, fregarli, beccarli. È stato fin … Continua a leggere Manifestano per l’ambiente ma bevono dalle bottiglie di plastica. E quindi?

La mia vita prima dello zero waste: mi manca, eppure…

Mentirei se vi dicessi che, ancora oggi, sono tentata alle volte di acquistare quei balsami implasticati super profumati, per niente ecologici, per niente naturali, pieni di petrolati e siliconi e parabeni, e chi più ne ha più ne metta. Perché, inutile girarci intorno: profumano di più e profumano meglio. E mentirei se vi dicessi che … Continua a leggere La mia vita prima dello zero waste: mi manca, eppure…

Cosmetici naturali e senza plastica: la ricetta (presa in prestito) per il dedorante fai da te

Il mio percorso zero waste ha avuto inizio proprio dalla cura della pelle. Pur non sapendo del fenomeno Rifiuti Zero, qualche anno fa avevo iniziato a vivere (inconsapevolmente) in maniera più sostenibile. Inizialmente per motivi di salute (nulla di grave, ho solo la pelle estremamente delicata, tendente a irritarsi – eritema, ustioni, sfoghi, bolle sottopelle, … Continua a leggere Cosmetici naturali e senza plastica: la ricetta (presa in prestito) per il dedorante fai da te